Non raccontiamoci balle

Facciamo che le parole riprendano il loro vero peso, il loro vero significato e il loro vero valore: nessuno può credere veramente che togliere diritti a qualcuno possa permettere di darne ad altri. Perché? perché i diritti non sono un gioco a somma zero, perché non ha mai funzionato così e perché togliere diritti ai lavoratori significa sempre e solo far sì che quello con meno diritti diventi il lavoratore standard e preferito perché costa meno e ha meno pretese. Allora diciamo le cose come stanno: quello che si sta sostenendo è che si tolgono diritti per ottenere in cambio lavoro. Ovvero che si sta cedendo ad un ricatto. Legittimo, con il 40 e passa % di giovani disoccupati. Si può pensare che avere lavoro, qualunque tipo di lavoro, sia meglio che avere diritti che tanto non si potranno esercitare. Si può pensare, legittimamente, che debba essere lo Stato a farsi carico di sostenere i lavoratori disoccupati, tra un lavoro poco garantito e l’altro (e però questo si potrebbe sostenere e si potrebbe perfino condividere, se lo Stato avesse messo in campo le risorse per farlo, cosa che invece, all’atto pratico, non è e non può essere, visto lo stato dei nostri conti pubblici). E’ una discussione legittima, che ci troverà su uno dei due lati opposti, ma almeno sarà una discussione vera e sincera.
Quello che non si può legittimamente sostenere è che si stia difendendo dei lavoratori più sfortunati, contro il privilegio di lavoratori garantiti. Perché è falso ed è un argomento emotivo che vuole nascondere la realtà dei rapporti di forza. Allora discutiamo serenamente e sinceramente, ma niente retorica e parole d’ordine che non valgono le pagine web (gratuite) su cui sono scritte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...