Sinceramente non capisco le motivazioni di chi se la prende col Vaticano e col suo rappresentante, il simpatico Vescovo brasiliano che ha scomunicato i dottori che hanno operato un aborto terapeutico sulla bimba violentata, di nove anni, che stava per partorire due gemelli…

…mi sembra evidente come ci voglia almeno un minimo di intelligenza, anche per comprendere il disprezzo altrui…

Annunci

12 risposte a “

  1. non è questione di intelligenza è questione di ideologia

    Nelle ideologie l’uomo si riduce a uno schema. Qualsiasi ideologia rappresenta la violenza dell’astrazione nei confronti della realtà. Quindi se ammazzi uno che non condivide il tuo schema non stai facendo fuori un essere umano stai solo correggendo un errore. Stai eliminando un controschema

    Una religione puo’ diventare un’ideologia, in piu’ basandosi su atti di fede e sull’irrazionalità, la religione che diventa ideologica è notevolmente piu’ pericolosa di qualsiasi altra forma di totalitarismo. Concepire che una bambina possa dare alla luce dei figli frutto di uno stupro è appunto la logica dello schema che prescinde dall’umano (ma del resto è identico il caso nel quale la salvaguardia dell’embrione viene anteposta a quella della madre)

    E non c’è proprio nulla da ridere

    spider

  2. Nessuno dà agli embrioni una “colpa”.
    Si dice un’altra cosa: primo, che chiunque ha il diritto di abortire, perché un embrione NON è un essere uamneo (esattamente come un uovo non è un pollo), secondo che la sua motivazione è vieppiù condivisibile se il figlio è frutto di uno stupro, eprché porta con sé un peso emotivo decuplicato. E, terzo e ancora più importante perché a buon senso secondo me dovrebbe essere indiscutibile, perfino da un cattolico: se la madre rischia la vita, coem in questo caso, non si può anteporre la vita di due feti a quella della madre. Ed è in particolare quest’ultima questione, che mi fa dire che siamo arrivati alla follia più totale, da parte delle gerarchie vaticane.

  3. Vorrei però dire, pur senza condividerlo, che i due gemelli non-nati non avevano colpa di essere stati generati da uno stupro a una bambina…

    ecco appunto

    due gemelli non nati, quindi astratti hanno la stessa dignità di una bambina nata vittima di una violenza

    Violenza dell’estrazione

    Detto questo senza voler polemizzare

    spider

  4. Giusto per mettere i puntini sulle i, vorrei segnalare che lo stupro sulla bambina era stato praticato dal patrigno.
    Ora ognuno pensi la sua.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...