Dopo essere giunto alla conclusione, basata su ripetute evidenze empiriche, che solo due persone che hanno entrambe bevuto a sufficienza, riescono ad instaurare tra loro una reale comunicazione…sono giunto a ipotizzare una nuova teoria filosofico-politica, dopo l’alcoolismo-razionalismo…

…ecco a voi: l’Elitismo-etilismo…

Annunci

16 risposte a “

  1. E’ una corrente di pensiero che mi vede d’accordo solo quando ho già bevuto almeno tre grappini. La mia etica etilica ha dei limiti che nemmeno Kant può vedere. E a Spinoza preferisco la spina.
    Ma.Le.

  2. per le scarne informazioni che mi hai fornito su questa teoria permettimi allora di dissentire argomentando.
    se solo due persone che hanno bevuto entrambe a sufficienza -e quindi non solo bevuto, ma bevuto a sufficienza appunto- riescono ad instaurare una reale comunicazione, allora non può esservi una elite di persone che regge bene l’alcol con la possibilità esclusiva di comunicare veramente. Il bere a sufficienza presuppone che l’alcol produca in questi soggetti effetti e che quindi in qualche modo li influenzi. ciò è possibile però -come è evidente- non solo per quelli che reggono bene l’alcol (che dunque impiegheranno più tempo a trovarsi nella condizione auspicata), ma anche per coloro che non reggono l’alcol e che comunque bevendo inducono su di essi gli effetti del “sufficiente” consumo di alcol e quindi raggiungono la possibilità di una reale comunicazione.
    si potrebbe sostenere certo un elitismo che contempla coloro che bevono escludendo gli astemi, ma essendo gli astemi non così tanti, non avrebbe senso parlare di categorie elitarie.
    suggerisco di rivedere la teoria

  3. riferimento: a una filastrocca per bambini, che serviva per riprendere i ‘bimbi dispersi in giro’.
    mi sembrava adatta al cavo (disperso)
    però l’originale parlava di un ELEFANTE che si dondolava sopra il filo di una ragnatela. ecc ecc

  4. Dopo essermi imbottito i polmoni di ricercate miscele e qualità assortite di fumi pakistano-arab-afgani sapientemente contrattate da marocchini notturni in piazza, ho provato un viaggio astrale con la visione di Maria de Filippi visione non-stop di VHS 360 min = 6 H di “c’è posta per te”….

    avendo avuto le stesse esperienze descritte nei libri degli sciamani maya parecchi millenni fa, sono giunto alla conclusione che non solo gli egizi conoscevano l’elettricità, ma anche la tv via cavo…..:-)))

  5. no, no.
    io non insinuo.
    io so.

    🙂

    p.s. te lo dico tra qualche ora quanto mi piace hogwarts…
    incrocia le dita per me…

    piccolaweiss

  6. in realta’ pensavo che grazie all’etilismo fossi riuscito a trovare un linguaggio comune col tuo vicino piu’ fuori di testa di noi!
    che bada, magari e’ un genio, e si e’ solo dimenticato di prendere le sue medicine…
    PS va tutto… piu’ o meno va, come non lo so! io sbatto le mie alucce, ma per ora solo pioggia, niente uragani. forse perche’ non mi sento abbastanza farfalla…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...