Pare che il piano per salvare l’economia USA sia stato respinto, a causa dei pericolosi germi di socialismo, presenti nell’ipotesi dell’intervento pubblico per risollevare le sorti dell’economia…

…immagino l’enorme sollievo provato nel non rischiare di riportare nel terreno economico, delle pericolosissime pregiudiziali di natura ideologica!

Annunci

11 risposte a “

  1. Pare invece che siano andati in St. Patrick ad accendere un cero.

    PS: se vuol far accoppiare la sua scatola di biscotti ne ho una uguale anch’io, ma poco più giovane, potrebbero trovarsi bene.

  2. Però l’America pare migliorata: non ho visto agenti di borsa lanciarsi dalle finestre senza paracadute… o dobbiamo aspettare giovedì?

    cfr: giovedì nero, anno 1929 (sa com’è avevo un nonno commissionario)

    Secondo me hanno deciso di bloccare l’intervento pubblico dopo aver seguito 20 anni di “interventi all’italiana”, il socialismo è una scusa per non offendere il nostro Paese!

  3. *il problema è che il crollo dell’edificio finanziario americano provocherà anche quello europeo. Banche in difficoltà ma salteranno anche assicurazioni della vita in scadenza, pensioni etc.

    *Nello stesso tempo i disoccupati in Italia aumentano del 20% in un anno, ormai sono quasi due milioni. Confermati gli aumenti di luce e gas.

    * Berluscao ribadisce: “Tutti i miei processi sono anomali, giusto quindi che vengano fermati prima ancora di cominciare”

    * Rullo di tamburi per l’ennesima corrente nel PD, quella della “PeR”, che raccoglie i cattolici (compreso l’Opus Dei) vicini a Rutelli. Ammettiamolo, ora siamo tutti un po’ più tranquilli sul futuro della nazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...