Oggi meditavo su come l’essenza dello snobismo consista non tanto nella convinzione di comprendere perfettamente tutti gli altri…

…quanto nel timore che siano gli altri a comprendere perfettamente noi

Annunci

31 risposte a “

  1. Mi fai venire in mente un’altra categoria che mi sta sul gozzo: quella nutrita schiera di ALTRI che dà sempre per scontato che, comunque cazzo si esprimano, IO li debba capire perfettamente! A lavoro me ne capitano davanti in continuazione, e mica pirloni qualunque: fior di professionisti…
    😉
    Ciao
    Giorgio

  2. la mia nonna diceva che se qualcuno si reputa troppo profondo per essere compreso appieno, generalmente è troppo becero per sapersi spiegare… ma non è il suo caso, non si preoccupi. Eppoi parlava certamente di donne, ché gli uomini si sa, bastan due tette grosse e si fan capire benissimo! (e sin nel profondo). ;P

    PS: una ola per CC!

  3. l’amico #15 mi ha fatto ricordare che a Venezia, alla biglietteria di Piazzale Roma, campeggiava il seguente memo:
    “l’intelligente sa poco;
    il saggio sa niente;
    el mona sa tuto!”
    inutile dire che noi veneziani ci vantiamo di essere mona… ergo, pure snob?

  4. Ciao, la Flauta si deve prendere una chitarra acustica. Per le solid body, tralasciando le Ibanez che non sopporto, a mio parere ce vonno entrambe; io dopo secoli di Stratocasterismo, recentemente ci ho affiancato una Les Paul (anche se Epiphone) e… adesso continuo a chiedermi perché non lo ho fatto prima!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...