La necessità dell’esistenza di un ente superiore, non può che derivare da un’attitudine umana, piuttosto che da un’immanenza del mondo naturale, del resto, se gli scoiattoli fossero dei, le noci, le nocciole, le noccioline e in genere tutta la frutta secca, sarebbero buonissime…

…oh, cacchio!

Annunci

81 risposte a “

  1. Eleca, sei in piena linea con la nuova estetica governativa, vedo.

    I topi muschiati malthusiani sono eretici, e saranno presto bruciati su piccoli roghi

    Cc

  2. Carcarlo 4 President !!

    sottoscrivo per la visione mistico-femminista, se gli scoiattoli diventano castori e poi topi, credo vivamente che anch’essi siano portati all’adorazione (di quella gran topolona) della “Dea Topa”

    😉

  3. Non posso esimermi…

    In effetti se la necessità dell’esistenza di un ente superiore, non potesse che derivare da un’attitudine umana, allora credo che se esistessero solo Uomini (cioè maschi, che di uomini ahimè se ne vedono ben pochi) non avremmo il mondo pieno di luoghi religiosi ma pieno di bordelli e di tettone in giro.

    Comunque è deprimente vedere come in uno stretto giro di commenti un gruppetto di uomini finiscano sempre a parlare di gnocca… Certo che se effettivamente le attitudini degli uomini (maschi) fossero in grado di materializzarsi concretamente, vivremmo in un mondo popolato ben diversamente…

  4. che bello eleca

    come ai bei tempi
    stiamo nuovamente decorando questo blog oscuro da intellettuali di sinistra poco dediti a cose di sostanza e troppo inclini alle speculazioni

    spider

  5. Scusate… Non c’entra nulla… Ma visto che il destino si accanisce con me… Voglio fare una prova… Ehm… Diciamo che è come indagare il volo degli uccelli per i romani…

  6. Giuda è anche il mio preferito, sia nel film sia come personaggio (se non c’era lui niente Pasqua e qual’è stato il ringraziamento? L’eterna dannazione, vedi un po’ ).

    p.s. ricordati che io ambisco al link con la frasetta eheheh! 🙂

  7. Era un test…era per vedere chi mi avrebbe detto che stavo sbagliando se stavo sbagliando. Me lo ha detto solo lei UBi che era Cirillico (e non importa che io già lo sapessi) ha vinto qualcosa da bere appena invado la zona lombarda!

  8. Eleca, bellocci son bellocci, però quegli slippini striminziti mica lasciano tanto ben sperare… sa com’è, dopo una certa età si diventa pragmatiche.

    PS x Ubi: certo, tutti uguali questi intellettuali (uhm), lancia il sasso (o la nocciolina) e poi nasconde la mano!

  9. Io volevo confortare Eleca depressa perchè a stretto giro di commenti un gruppetto di uomini (ovvero, due), riesce a buttare tutto a caciara.
    In effetti, poichè siamo tutti piuttosto impegnati ad essere seri (chi più, chi meno) nel corso della giornata, non appena ne abbiamo l’occasione, ci sfoghiamo un poco qui, operando tentativi di dissacrazione del tempio intellettuale di Ubi. Nell’attesa di tappezzargli la casa come fosse la cabina di un autotreno, o un’officina al Lorenteggio.

    Dopodichè, Eleca, quei tizi (evidentemente malati, vista tutta quella pelle tirata sulla pancia) sono tutti ghei. E’ evidente.

  10. Spero nella potenza… del flusso sanguigno… 🙂

    Macchè malati Cc, qui di malata c’è solo la loro percentuale nella popolazione maschile… Che in fondo voi uomini tette e culi li trovate un po’ ovunque…

  11. Ma la frutta secca è buonissima! Stasera prima di andare a letto dirò le mie solite preghiere allo scoiattolo decollato, sotto l’albero secolare.

    Ho sempre avuto il dubbio che non fossi pazzo e che le mie aspirazioni ascetiche, pur annaspando tra gusci vuoti di noci e noccioline, mi riservassero traguardi insospettabili.

    Altro che tette e sbavamenti flash… sgranocchio noccioline… goduria imperitura dello spirito.
    Eh… ognuno sceglie la propria vita spirituale.

  12. No, excusatio non petita, accusatio manifesta (così il brocardo).

    Dopodichè io mica mi agito, solo sono un po’ stufo.
    Qui pare che le donne siano sante e maltrattate da branchi di barbari sofferenti di priapismo, ecchè!

  13. Cc si riscalda… Forse non ha la pelle della pancia tirata?!?! :-/

    Comunque vabbè che quei cosini negli slippini si trovano ovunque, però il contorno potrebbe essere importante… Immagino (non parlo per esperienza) che non sia bello cercarlo sotto panze sblusate… O no?!
    Invece a voi basta affondare gli arti in carni approssimativamente sferiche e siete contenti e soddisfatti.

  14. Diciamo che, in effetti, non sono in forma come quei manichini (il che non significa che io sia una palla di ciccia) ma, sai, non tutti hanno il tempo di passare ore al giorno in palestra.
    loro, per lavorare, hanno bisogno di quel corpo, a me occorre conoscenza conoscenza, e tra le attività svolgibili nel mio tempo libero la palestra occupa una posizione successiva al volantinaggio per ii Verdi.
    A ciascuno il suo.

  15. Invece a voi basta affondare gli arti in carni approssimativamente sferiche e siete contenti e soddisfatti.

    e certo a 40 anni fare l’adolescente che sogna di fidanzarsi con la pagina di febbraio di un calendario sarebbe un po’ patetico.

    Magari un po’ piu’ adeguato cercarsi una donna normale

    o no?

  16. Un genio, devvero!
    Giro in biciletta, grazie.

    La tizia lì sotto è eccessiva!
    Che è tutta quella roba strabordante? Anche sul viso v’e’ poi da ridire..
    ….
    ben mi ricordo che pria di partire…

    Vabbè.

  17. Fantastico!!! Esseri di sesso maschile che recriminano il loro ruolo di Uomini non tette-addicted bensì alla ricerca di Donne con la maiuscola. Io adoro questo posto!

    PS: l’uomo troppo magro è spigoloso. Meglio qualche quadratino in meno e un po’ di pancia, cervello e ironia in più (ma forse si deve arrivare ai 40 per capirlo?)

    Dimenticavo, vabbé Ubi, se qualche centimetro sotto al cervello la Donna prospera verso la 4a allora è perfetta… right?

  18. Vabbè, amico Carcarlo, adesso, chimare ‘sto blog tempio intellettuale, mi pare eccessivo. E’ vero che sei mio amico, ma sei poco credibile 😉
    P.S.
    Condivido, tutti ugro-finnici u_u

  19. Allora, a questo punto mi sento tirato anch’io nella millenaria discussione:
    essere Uomini è la prima cosa. Ma per gli uomini stessi. Ché, alle donne (si parla per grandi numeri, naturalmente), per quel che posso dire della mia esperienza, questo interessa relativamente poco. O perchè cosa sia un Uomo e cosa sia un uomo, evidentemente, è concetto che differisce alquanto nella visione dei due sessi (e quanto a questo vorrei segnalare alcuni punti secondo me pregnanti:
    – L’uomo rude ma gentile non esiste. O è rude O è gentile, se pare essere rude E gentile, sappiate che sta fingendo una qualunque delle due nature
    – Lo straniero misterioso ed affascinante che non parla, non sta sondando le profondità dell’animo umano quando vi scruta senza favellare, sta ancora cercando di capire quello che gli avete detto 10 minuti fa), oppuranco perché è facile predicare bene, ma razzolare male (non mi va di fare di tutta un’erba un fascio, naturalmente, ma chiunque di voi, o donne, abbia un guidatore di SUV nel suo passato, si senta un poco in colpa).
    Detto ciò, a questo va aggiunto che spesso e volentieri, sì, noi siamo distratti dalle grazie fisiche di colei che ci si pone innanzi (che volete farci, siamo fatti così, non è che voi non ne approfittiate spesso e volentieri, suvvìa ;-)), ma altrettanto spesso, ho notato, che le donne si fanno invece distrarre da costrutti ideali (ed idealizzati) di come dovrebbe essere l’uomo ideale, che spesso mostrano una sconvolgente ed insensata precisione ed una minuscola elasticità rispetto alla natura reale dei fatti. Come dire, io mi so adattare spesso e volentieri alla donna con la quale debbo avere a che fare. Voi donne potete, in coscienza, dire tutte lo stesso? La discussione è aperta.
    E comunque le tette grosse sono sempre un plus. Ma non vorrei esagerare col mio sepolcrale spirito da intellettuale di sinistra 😀

  20. Adattarsi?!

    Ubi guardami negli occhi, ti pare il caso di fare a MEEE questa domanda?

    Fanculo gli uomini!

    (Ubi tu non sentirti incluso nel “gruppo uomini” 😛 )

  21. mah

    la questione molto piu’ semplicemente è che una donna ti deve piacere
    Che poi questo basti a imbastire una relazione è tutt’altra storia ( e difatti non basta, almeno per quelli che hanno un’idea un po’ piu’ complessa e costruttiva dei rapporti)
    Il fatto che una donna ti piaccia è un mix nel quale il corpo è solo una variabile tra le altre. Importante, certo, ma non necessariamente fondamentale. Ci sono donne meno belle che sono molto piu’ sensuali di altre che sembrano uscite da una rivista. In altri casi il bello deriva dalla bellezza dell’interazione. E in altri casi non lo si sa neanche

    Ma credo che quanto ho appena detto valga anche per le donne nei confronti degli uomini

    spider

  22. sul fatto poi che l’immaginario erotico femminile sia sovente sin troppo proiettivo, sposo la tesi del sepolcrale intellettuale di sinistra 🙂

    spider

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...