Non è assolutamente vero che ho bisogno di una vacanza…
Non è assolutamente vero che ho bisogno di una vacanza…
Non è assolutamente vero che ho bisogno di una vacanza…
Non è assolutamente vero che ho bisogno di una vacanza…
Non è assolutamente vero che ho bisogno di una vacanza…
Non è assolutamente vero che ho bisogno di una vacanza…
Non è assolutamente vero che ho bisogno di una vacanza…

…boing!

Spesso mi sono chiesto quanto il dimorfismo sessuale influisse sul modo di pensare e di interpretare il mondo, degli esseri umani…si sa di alcune teoriche della differenza, in ambito femminista…sarà, ma io ho sempre considerato che voler a tutti i costi riconoscere legittimità ad un pensiero radicalmente differente, tra uomo e donna, non volesse e potesse essere altro che un prodromo di future pretese di superiorità, da una parte come dall’altra…per questo, magari sbagliando, ho sempre deciso di giudicare le donne secondo gli stessi metri di giudizio che utilizzerei per giudicare me stesso od un altro uomo…
…nonostante questo però, sappiatelo…

…non mi convincerete mai che fare shopping possa essere divertente!

P.S.
Dato che qui mi si accusa di essere un triste intellettuale di sinistra, pubblicherò una testimonianza del fatto che pure gli Ubi ridono 😉

La necessità dell’esistenza di un ente superiore, non può che derivare da un’attitudine umana, piuttosto che da un’immanenza del mondo naturale, del resto, se gli scoiattoli fossero dei, le noci, le nocciole, le noccioline e in genere tutta la frutta secca, sarebbero buonissime…

…oh, cacchio!

– "Socrate, o luminosissimo maestro!"
– "Che accade, Platone, primo tra i miei allievi nell’arte di filosofare, dato che gli altri hanno preferito darsi al vino, alle etère e farsi uccidere dalle orde persiane sulle rive del mare nero come il vino?"
– "Er, io ho sempre presunto che fossi il tuo allievo preferito, o grande maestro, grazie alle mie rinomate capacità filosofiche!"
– "Platone, o mio più famoso allievo mio malgrado, se dovessero giudicarti in base alle tue rinomate capacità filosofiche, ora faresti il suonatore di lira alle terme pubbliche…ricordami, piuttosto, cosa ti ho insegnato dell’uomo che conosce il bene!"
– "Ehrrgh! O mio grande ma un po’ irriconoscente maestro, mi hai sempre detto che l’uomo che conosce il bene, lo compie"
– "Ecco, facciamo che questa parte della mia teoria filosofica la cambiamo, altrimenti avrei già dovuto mandarti da tempo a combattere gli Spartani ad Egospotami…scommetto che li avresti annoiati a morte con le tue ridicole teorie sul Mondo Delle Idee ed Atene avrebbe vinto…ma passiamo oltre, cosa sconvolge quello che, solo grazie alla pietà di Zeus, potremmo definire il tuo intelletto?"
– "Sgrunt! A volte mi pare che la tua acredine nei miei confronti, mio luminoso maestro, sia lievemente eccessiva! Comunque mi chiedevo, come è possibile che i mortali abbiano deciso, laggiù, nel mondo imperfetto che è solo un riflesso del…ehm…errr…comunque, lì…ecco, come è possibile che abbiano deciso di dare la vicepresidenza del consiglio a Calderoli?"
– "E’ molto semplice, mio grandemente sopravvalutato allievo, hanno seguito il mio insegnamento filosofico!"
– "Non capisco, o grande maestro!"
– "E quando mai?! O Platone, allievo che Zeus mi ha mandato come punizione certa della mia hybris, dato che agli uomini gli dei invidiosi offrono grandi crudeltà…il giorno in cui capirai qualcosa, offrirò al Dio, una grande ecatombe di tori bianchi e pure un paio  di  stadii di grano del color dell’oro! Cosa dico io delle idee filosofiche scritte?"
– "Dici che i discorsi scritti sono come le figure dipinte, se li si interroga non rispondono"
– "Esattamente, o mio allievo e per applicare al meglio le mie idee, hanno preso direttamente uno che non sa scrivere!"
– "La tua sagacia non cessa mai di stupirmi, o numinoso maestro!"
– "E sempre sarà così, mio mediocre allievo, ma ora, dopo la morale, pensiamo al morale, passami la retsina…"

Ormai le elezioni sono passate, quel che è stato è stato e non si può rimanere troppo tempo a tormentarsi…
…è il momento di pensare a tutte le altre cose importanti della vita…

…in che giorno della settimana hanno spostato X-Factor?

La vera dimensione di un uomo si vede nella sconfitta, non nella vittoria…è come ci comportiamo nelle avversità che fa capire realmente quali qualità umane possediamo…

…e comunque vivisezionare piccoli animaletti indifesi è un’attività meno crudele di quello che sembra…

Io sono certamente, incontrovertibilmente ed indiscutibilmente, un genio

…devo solo avere la pazienza di attendere che il Mensa riconosca la, sinora inspiegabilmente negletta categoria: "di staminchia", in modo ufficiale…