Si è detto e scritto di tutto su Beppe Grillo ed il suo V-Day…io, come mi è già capitato di commentare qua e là, non condivido quasi nulla dell’iniziativa di Grillo e (come spesso mi accade) concordo totalmente con quanto scritto dal buon Daniele Luttazzi

…c’è di buono che in caso di Anschluss, essendo Grillo Genovese, al massimo dovremo occupare il Principato Di Monaco… 

Annunci

40 risposte a “

  1. eh, appunto… non è di semplicissima lettura, seppur meglio di quel viaggio allucinogeno e noioso fino al midollo di Angeli di desolazione (mai andata oltre le 30 pagine, neanche random…), comunque…

    (ma io la facevo col tutone da casa e le infradito, la salsa! contro ogni tentazione, giuro…)

  2. Altrochè, hanno strati di adipe così profondi da poter vivere in riserva per i prossimi 100 anni, la differenza è che gli scarafaggi si organizzerebbero in tribù ed userebbero il fuoco contro di loro.

  3. Io invece nn mi trovavo in pieno disaccordo, anzi…….lo apprezzo come persona e come opinionista, anche come comico……ma onestamente nn so delle critiche di luttazzi,mi informerò.
    AD ogni modo mi hanno fatto troppo incazzare le reazioni di TUTTI i partiti….

    Gi

  4. Ho appena letto, mi spiace ma non sono d’accordo su nessuno dei tre punti, e poi non si inneggiava (cosa particolarmente strumentalizzata) all’anarchia, ma si palesava la condizione politico-governativa italiana di degradpo culturale e morale, il che penso sia indiscusso!
    Gi

  5. no! il frullo del basilico!
    che si ossida e diventa nero, ma ai non genovesi va bene così.
    io ho un’amica genovese, che invece è purista sul pesto e quindi non vuole che si frulli

  6. perchè no?
    al V day stavo a napoli.
    non firmai.
    perchè c’era troppa fila.
    mi sono sentita molto italiana, mentre mi arrendevo nel non fare la coda al banchetto delle firme.
    e quindi, coerentemente decisi, che di cabiare si poteva aspettare.
    o meglio ancora, qualcuno degli altri ci avrebbe pensato lui.
    (nànànà….trionferà!)

  7. Carcarlo mi difenderà a ginevra.
    lo so che lo è, ma il basilico non si è mai lamentato o appellato a qualche convenzione che dovrei aver studiato.
    io ho bisogno di andare a correre, o fare altre stronzate del genere.

  8. come sempre interessante Luttazzi!!
    non so , Grillo mi piace e non mi piace, non ho capito dove voglia rrivare, mentre capisco molto chi lo segue e non direi che diano qualunquisti come ho spesso letto, in V.Day ha me è sembrata una spallata alla politica (quelle delle parole) e in questa ottica davvero molto interessante.
    ma il problema è altro :
    e in caso di Ausschluss ?
    che si fa?
    chicca,
    non riesco a loggarmi ma pazienza!!!

  9. Il pesto col frullatore noooo!
    Però non c’e’ altro modo, con buona pace dei genovesi, che loro hanno il mortaio nel dna, io ci ho provato una volta e mi èp venuto il polso del tennista.
    Il metodo per non fare annerire il pesto c’e’, ma non me lo ricordo.
    Yuki, si, ti difendo. Facciamo il collegio di difesa io e Miriam (se miriam vuole)

    Cc.

  10. (se ci frulli un po’ di ghiaccio dentro, non annerisce)
    eccome se esistono infradito bellissime! le mie sono mimetiche militari oppure rosa con gli strass! tzè… 😀
    e fare gli scemotti x qualcuno, ma solo x 10′, può dare delle soddisfazioni, sai!

  11. il nodo come tu duci e come dice anche Luttazzi è la diversificazione tra comico e politico…ma…
    in una accezione di polis (alla greca) la dsfinizione del comico era in sè anche politico e mauieutico, in questo io credo che Grillo abbia una funzione, ad esempio io e te, stiamo qui a romperci la zucca sul significato di partito, è già tanto,
    il problema del partito unico è tragico, ma vero, cì sono i protagonisti e poi ci sono i “coristi” che armati di coturni e maschere ne tessono la fine prima dell’inizio e le lodi prima della fine.
    mercì, piacevole discutere a distanza!!!
    chicca

  12. A proposito di cucina:
    io ho fatto il pesto più volte, col mortaio e non m’è mai annerito (sarà mica l’olio buono?);
    faccio la maionese a mano (e senza chiara!!!! sgrunt!) e non impazzisce mai (sarà che tutto dev’essere alla stessa temperatura?).
    E che c’ho? Sarà che sono bravo?
    HIHIHIHI
    Mauro

  13. wowowo “deuteragonisti ” una vita che la sentivo!!!
    e grazie per “coreuti” il mio prof di greco ne sarebbe felice!!
    coreuti e deuteragonisti sono ormai gli unici abitanti della politica, e questo mi rattrista molto, in ultima analisi, Grillo zompetta (ahaha!!), e tu no visto il numero di scarpe !!!
    sono stanchissima oggi, scusami le possibili idiozie, domani sarò piu’ lucida (si fa per dire!!)
    chicca

  14. Ecco ora sì che abbiamo la Repubblica delle Banane, ci voleva il Bollino del Grillo. Che sagoma.
    Il Grillo del condono fiscale, il Grillo che viaggia in auto ed autista, il Grillo che incassava i soldi delle pubblicità (chi ricorda quello dello yogurt?), delle ville in Liguria e in Toscana, il Grillo dei compromessi politici a quattrocchi (con Bassolino) per la questione della privatizzazione dell’acquedotto… Un altro Dio nato comico e divenuto capocomico-moralista. In Italia ce né sono tanti. In giro, in tondo, sui palchi… delle piazze e dei teatri.

    Scopro anche una sintonia preoccupante tra ciò che ha scritto Luttazzi (i punti di disaccordo col Grillo sparlante) e ciò che avevo pensato e scritto tempo fa da un’altra parte. Urka!

    ArCo

  15. comodamente seduto sulla riva dei blog in piena, noto soltanto che Grillo mi ha sempre fatto ridere, mentre Luttazzi no. Accapigliarsi sul tema Grillo, sì Grillo no, mi sembra soltanto un poco meglio che discutere dei vari Casi di cronaca nera italiana (cogne, brianza, miralanza…).
    Su una cosa Grillo ha ragione: i partiti sono al capolinea, ma lo sono anche le Istituzioni democratiche tutte, che si possa riformarle dall’interno o dolcemente, come dire… per citare Donald Fagen “Only a fool could say that”.
    ciao Ubi!

  16. Amico ArCo…io non voglio neppure sindacare sulla reale o supposta onestà di Grillo, non è essenziale, non è tanto che si possano screditare le idee con l’analisi dei comprotamenti eprsonali. Il punto è che ciò che Grillo dice è obiettivamente pericoloso. E Luttazzi ne ha fatto quella che posso solo considerare come una sacrosanta analisi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...