Personalmente ritengo che la polemica degli ultimi giorni, sulle dichiarazioni fatte durante il concerto del primo Maggio, si risolverà senza grossi problemi…

…certo, bisogna vedere se gli Inglesi avranno voglia di sobbarcarsi anche le spese per Rivera, dopo quelle che hanno dovuto affrontare per Rushdie…

Annunci

25 risposte a “

  1. È terrorismo lanciare attacchi alla Chiesa. È terrorismo alimentare furori ciechi e irrazionali contro chi parla sempre in nome dell’amore, l’amore per la vita e l’amore per l’uomo. È vile e terroristico lanciare sassi questa volta addirittura contro il Papa, sentendosi coperti dalle grida di approvazione di una folla facilmente eccitabile. Ed usando argomenti risibili, manifestando la solita sconcertante ignoranza sui temi nei quali si pretende di intervenire pur facendo tutt’altro mestiere.

    leggetelo tutto sull’ Osservatore Romano è imbarazzante !!

  2. Sinceramente… ma chi diavolo sapeva che quello là esistesse prima della scemenza mal detta al 1° maggio?
    Ormai il confine tra laicismo e anticlericalismo sembra non esistere più. Tra quanto il prossimo sacco di Roma? A quando i preti bruciati in piazza? Secondo me si sta andando oltre. Oltre il buongusto, soprattutto.
    Ok, ho finito.
    Cacca al diavolo. Fiori a Gesù!

  3. cc ha detto tutto.

    Quanto al resto: lei vota un comunista (o similia) perché la rappresenta, o rappresenta più di altri, right? Altri votano un cattolico perché li rappresenta. Non capisco perché un verde che difende gli alberi è accettabile, un cattolico che difende un embrione è un bigotto schiavo del Papa, servo dei Vaticano e… lasciamo perdere il resto. Non è la religione, è l’ideologia (quantomeno di facciata – ho visto dei verdi mangiar insalata).
    D’altro canto mi son anche un po’ rotta di veder il primo maggio, giorno di tutti i lavoratori, monopolizzato dalle bandiere rosse, concerti “rossi”, contenuti “rossi”… vabbé… oggi son già di cattivo umore, non lo peggioriamo. Torno in canonica.

    Ah, quando sotto una scritta diffamatoria c’è una stella a 5 punte… a volte capita che si pensi che c’è qualche emulatore delle BR in giro. (questa era solo pour parler… obviously)

  4. bah

    sono mesi che lo dico

    Da laico ho sempre creduto che la cosa migliore con lor signori fosse il dialogo

    Ora penso che l’epoca del dialogo sia bella e che finita perchè non si dialoga con chi ha un cosi’ scarso senso democratico. E sulla questione del rispetto penso che il rispetto si conceda solo a chi te lo dà

    Resta da stabilire se il neo PD abbia ( e non le avrà) palle sufficienti per difenderci

    spider

  5. Uhm… quindi chi ideologicamente si sente cattolico e agisce di conseguenza non può entrare in politica e comportarsi secondo propria coscienza (e di chi condivide le sue idee votandolo, e mandandocelo là dov’è, a legiferare secondo quella coscienza, ovviamente), mentre chi ideologicamente ama gli alberi o Stalin o persino Mussolini o il Dio denaro o solo il nulla siderale sì?
    Non capisco perché, in un Paese (perdoni la maiuscola) in cui davvero cani, porci e veline posson dire la loro proprio un movimento religioso che come proseliti ha più di metà della popolazione debba esser tacitato. Forse perché non fa comodo a chi non condivide che qualcuno li stia ancora ad ascoltare? Sullo Stato laico, non discuto, è sull’idea che per essere laici si debba dimenticare la propri ideologia (ma solo se è cattolica, ovviamente) che m’infastidisco (di principio).

    Chiunque abbia dato apertamente del ladrone a un qualsiasi politico, capo rione, vigile urbano o scemo del villaggio s’è beccato querele a non finire. Vien fatto con un capo di stato straniero e, dato che è solo un religioso che non ha diritto di parlare, allora diventa lecito? Non mi sembra equo. Tutto qui.
    Tantomeno alla tivvù di stato…

  6. sono troppo arrabbiata, in questi giorni non si è fatto altro che parlare delle modalità in cui è avvenuto il fatto, sulla facilità di eccitare una folla facilmente eccitabile, sulla mancanza di rispetto ma nessuno si è soffermato sul contenuto…bè io da cattolica quale ancora mi sento, provo sdegno non certo di fronte alle critiche mosse da comici nei confronti della Chiesa ma a pensare che la Chiesa abbia fatto funerali ad un Pinochet che non ha dato mai prova di pentimento. La Chiesa deve accettare le critiche senza tacciarle di terrorismo in quanto essa stessa fa politica e muove critiche agli altri, o altrimenti dovrebbe porsi al di fuori della società come qualcosa di sacro e intangibile. rivolgere una critica alla Chiesa vuol dire una levata di scudi da parte di tutti indistintamente per non perdere voti, anche purtroppo dagli esponenti del nascituro partito democratico. notizia che apprendo con sollievo stamattina è che solo Mussi con altri esponenti della sinistra radicale ha preso le distanze da questa caccia alle streghe, mi spiace dirlo ma credo che il partito democratico ha perso oggi il mio voto.

  7. ubi

    Tu sei uno di quelli che vanno alla Mussi o uno di quelli che restano? Io ho già fatto le mie metaforiche valigie per andar dove non si sa. per prudenza mi portero’ un golfino

    spider

  8. la Binetti Cc, la Binetti. Il brutto per me è che non sono neanche filo-Mussi

    Aurevoir

    (tanto mi puzza di un misero risultato elettorale e relativi e ennesimi “ripensamenti a sinistra”)

    spider

  9. Spid, io sto cercando di restare…ho preso la tessera dopo anni, proprio perchè mi pareva giusto provare a lavorare dall’interno in occasione del nuovo PD. Anche perchè, a voler ben guardare, i DS continuano a sembrarmi l’unico partito realmente “liberale” in circolazione. Certo che ho dei dubbi. Dei forti dubbi. Ma ancora ora, se devo scegliere tra Fassino (forse) maggioritario con le Binetti e Mussi (probabilmente) minoritario con partiti che ancora si definiscono comunisti, scelgo ancora Fassino. Con ingenuità, forse, ma speranza. La lotta si farà dura, però…e sarà sezione su sezione. Di certo non voglio morire democristiano, ancorché di sinistra.
    Diciamo che sono in epoké, ecco…

  10. P.S.
    Io neanche li porto i golfini…mi faranno andare nel sol dell’avvenire in felpa col cappuccio?
    P.P.S.
    Cc, non provare neanche a tirare fuori la cravatta di Hermes, eh! Ti colpisco la cervicecon tutto il peso del classismo sinistrorso! 😀

  11. ubi

    è un dubbio che mi sono posto anche io

    Pero’ ho l’impressione che il PD lasci un buco alla voce “socialismo LAICO e riformista”.
    Io so che Mussi alla fine andrà a far la destra di rifonda e al sol pensiero mi viene il mal dell’apecola. Boh. Navighero’ a vista. Magari nei paraggi di Boselli qualcosa salterà fuori

    Ma almeno il PD servirà a levarci dai maroni la Mannoia? ( O m’annoia che dir si voglia)

    spider

  12. Spid, infatti, il buon Boselli cresce costantemente nella mia stima, l’unica cosa che ancor mi frena è la foto di Craxi che tiene sulla scrivania…
    Per la Mannoia, lo spero ardentemente (purchè non ci ammanniscano al suo posto Padre Cionfoli!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...