– "Socrate, o mio riverito maestro…"
– "Che succede Platone, migliore dei miei allievi soprattutto perchè gli altri preferivano divertirsi con le etère piuttosto che seguire le mie lezioni, il che, Zeus mi è testimone, non depone a favore nè della tua intelligenza, nè delle mie capacità di insegnamento, temo…"
– "Ehm, mio venerabile anche se talvolta esacerbato maestro, a volte ho l’impressione che tu non mi giudichi adeguatamente…"
– "Guardati dalla hybris, mio inutilmente noto discepolo. Gli Dei coloro che vogliono punire prima li accecano, come diceva il vecchio Sofocle, ma nel tuo caso sospetto che il tonitruante Zeus abbia deciso di colpirti con il suo possente maglio che promana dal Monte Elicona…"
– "EH?"
– "Intendo dire che sei tuonato, Platone…"
– "Ehm, come dici tu, mio inarrivabile anche se talvolta criptico come la Pizia, maestro…"
– "Ecco appunto…comunque, tagliamo corto, Platone e non cercare neanche di nominare il Tuo Mondo Delle Idee, ché oggi ho gli opliti girati…"
– "Errr, ecco, c’è qualcosa che non capisco nel mondo dei mortali, o divino Socrate…."
– "Il che mi dimostra semplicemente che sei gnucco come un sacerdote di Eleusi dopo tre giorni di riti religiosi, ma immagino che Zeus dia conforto agli uomini confermandogli quello che già sanno…cosa non comprendi del disegno degli Dei, o allievo di scolta? Come distinguere la mano destra da quella sinistra, immagino…"
– "No, mio maestro, quello che non comprendo è il Partito Democratico…come mai, seil partito si chiama così e dovrebbe portare avanti gli ideali di uguaglianza e di libertà, della polis, incorpora invece rappresentanti della più retrivaortodossia religiosa?"
– "E’ presto detto, allievo, ti ricordi quando Trasibulo restaurò la democrazia nella polis, dopo i Trenta Tiranni?"
– "Certamente, o luminoso maestro…"
– "E ricorderai certamente le speranze di uguaglianza dei Meteci…eppure dopo poco i Pentacosiomedimni ripresero subito il controllo dell’Aeropago…"
– "Ricordo, o Socrate…e non erano neppure filosofi!"
– "Platone, Platone…come se bastasse essere filosofi per governare saggiamente…non l’hai visto tu forse Cacciari?"
– "Hai ragione come sempre, o grande Socrate, ti chiedo venia…"
– "Non fa nulla Platone, c’è pure chi l’ha votato….comunque, ricorderai che anche durante la democrazia, fu intentato contro di me un ingiusto processo…"
– "Ricordo maestro, certamente…"
– "Ecco, Platone, è presto detto…io fui accusato di oltraggio agli Dei e oggi Fassino ha paura di essere accusato di oltraggio all’Opus Dei…passami la retsina e non pensarci più…"

Annunci

29 risposte a “

  1. ubikindred, boia
    ubikindred, boia
    ubikindred, boia
    fo-gna de ‘sta città!

    (di cacciari si può dire tutto il male possibile, ma ha fatto sì che delle corna prendessero il posto che una volta occupavano dei capelli)

  2. Che tti sei fumato a pranzo???? 😉
    Certo che: …Fassino che piange … D’Alema che se la ride abbracciato a Berlusconi … Rutelli che non si capisce … mah…
    che albero scelgono stavolta??
    il cipresso ???

  3. Perdoni la domanda, o sommo creator di vaticini, ma perché degli squinternati (sedicenti) ex-estremisti dovrebbero esser ben visti in cotal compagine mentre dei centristi dispensator d’incenso sui generis sembran più diavolo che acqua santa?

  4. Certo che fin dai tempi di Socrate i non-allineati non hanno mai avuto
    vita facile:se di cultura,poi…
    Che qualche antenato di SB avesse
    una “fabbricheetta” di liquore a base di cicuta?
    Saluti.

    Marcello De Giorgio.

  5. Inutile star qui a raccontarcela: l’italiano ha bisogno della DC. Se non la trova la ricrea (da un lato o dall’altro). Ciò non significa che sia buona cosa, obviously, ma siam ancora un Paese di Don Camillo e Peppone (solo meno divertente).

  6. Buongiorno signor ubik…la bici, già. Al momento di caricarla in macchina a Torino mi son sempre fatta prendere dalla prigrizia all’ ultimo, piena sempre di altre robe…ma è giunta l’ ora.
    Andrò in giro con la mia dolce belva trotterellante al mio fianco (no, scherzo. Non voglio ucciderla).
    Andrò a vedere lo scheletrone. Devo passare di lì, di sti giorni.

  7. Indi son tutti scemi-scemi perché continuano a votarli? E quando, invece, escon dalla porta lascian loro la finestra aperta (di proposito)?

    Non capisco: qui tutti si spostano al centro (e dichiaran: il centro è MIO, l’ho inventato io!) ma al centro c’eran già loro. E loro non dovrebbero esistere? Allora non spostatevi al centro… uff… vado a fumare, è meglio.

  8. personalmente non nutro la minima speranza nei confronti del partito democratico….forse veltroni riuscirà a strappare qualche voto in più ma a che prezzo? mettendosi il cilicio ai genitali mentre è intento a scavare un pozzo in qualche villaggio africano? perchè farsi così del male? perchè?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...