Alla fine il Governo ce l’ha fatta…noi gli abbiamo dato De Gregorio e loro ci hanno dato Follini (nello scambio ci abbiamo perso una trentina di chili, ma, nell’insieme, mi pare che ci abbiamo guadagnato)…

…certo, dopo lo spavento di Venerdì, ora so cosa c’è esattamente nelle scatolette sulla cui etichetta c’è scritto: "in liquido di governo"…e non ne comprerò mai più in vita mia…

P.S.
Menzione speciale per il premio ‘Logica Stringente’, all’Onorevole Calderoli, che ha dichiarato: "E’ un governo balneare, dato che non arriverà all’Estate". Evidentemente si fa menzione di una poco nota abitudine dei Celti Padani, adusi a entrare in acqua solo a temperature inferiori allo zero…

Annunci

29 risposte a “

  1. io non vorrei fare la disfattista, ma ieri il buon fassino mi è sembrato un pò troppo…. come dire…. ecco.
    (ho la pressione bassa, oggi, sono un pò più squinternata del solito. Ma resisto e non mangio carnuccia).
    (uh, ho la testa piena di bollicine)

  2. Vedi ,io lo dico sempre che la democrazia è un pessimo affare.
    Può parlare pure Calderoli, che gli manca giusto la clava.
    Follini è uno smisurato guadagno, rispetto a Di Gregorio. Follini c’entra.
    Cc

  3. mi scusi, stavo cercando le foto delle pubblicità censurate e ho trovato questa. Io censurerei i nostri Governi, piuttosto.

    Comunque, non mi sembra tanto basso. Anzi, me par stia su benino

  4. mi ricordo di un mio amico veterinario, che in un esame doveva decidere della compattezza del tonno, tenuto nel suo liquido di governo. era un tonno, dunque era senz’altro balneare, e qui il cerchio si chiude.

  5. #17 senatrice?

    caro Ubik, a quando il prossimo mercato?
    potremmo sognare chesso’ un ronaldo? piuttosto che toni o magari buffon?
    io metto da parte i fantamiliardi della gazzetta, che non si sa mai

    walp

  6. LA BARCA A VELA!!!! Di Goldrake conosco solo la canzone. A proposito di quanto dicevamo ieri ti lascio questo stralcio di articolo:

    I trucchi del Professore per farci digerire il Fisco di FRANCESCO FORTE

    L’Istat ha comunicato che il deficit effettivo del bilancio italiano nel 2006 è solo del 2,4%, ampiamente sotto il tetto del 3% di Maastricht. Questo è l’eclatante risultato del 2006, impostato con la legge finanziaria del 2005 dal governo Berlusconi. Dunque, il governo uscente, che aveva ridotto le aliquote fiscali, non era stato lassista. Era stato un governo saggio, che riducendo le imposte ha aumentato il gettito e ha lasciato i conti della finanza pubblica in ordine. Il premier Prodi ha affermato che l’eredità finanziaria di Berlusconi era disastrosa. I casi sono due. O ha mentito sapendo di mentire, o non è stato in grado di capire come stavano andando i nostri conti nel 2006. Noi avevamo avvertito, su Libero, già con riguardo al primo semestre, sulla base dei buoni dati di gettito fiscale, che i conti erano in ordine. Non fummo creduti. E Prodi insediò una commissione allo scopo di accertare l’entità del disastro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...