Dopo la diplomatica citazione, da parte di papa Ratzinger della seguente frase, attribuita all’imperatore bizantino Manuele II Paleologo: "Mostrami pure ciò che Maometto ha portato di nuovo, e vi troverai soltanto delle cose cattive e disumane, come la sua direttiva di diffondere per mezzo della spada la fede che egli predicava"…

…il vostro amico Ubikindred ha pensato bene di suggerire, al capo della Cristianità, alcune citazioni altrettanto distensive ed ecumeniche, casomai ne avesse bisogno:

– Clemente IV Astrologo (e Rabdomante): "Mostrami pure quello che il Buddha ha portato di nuovo, e vi troverai solo sozzure et commercio carnale con animali, delle madri e delle sorelle…"

– Pipione XVI Asteroidale: "Mostrami pure quello che Calvino, Lutero et alteri giovani imbelli han portato di nuovo, e vi troverai solo l’anima delli mortacci loro…"

– Astragalo I (e unico, chi altri si farebbe chiamare con un nome del genere?) Cardiologo: "Mostrami pure quello che i seguaci di Confucio han portato di nuovo, e vi troverai solo involtini primavera stantii e puzza di fritto…"

…non ringraziatemi, ho fatto il mio dovere per la causa della distensione interreligiosa…

Nota: anche quest’anno si avvicina il giorno del genetliaco ubikuo e come gli anni scorsi si darà luogo a festeggiamenti, convivio et altre sfrenate amenità in quel della casa ubikua. Naturalmente tutti gli amici blogger che vorranno intervenire, saranno i benvenuti…fatemi sapere…

Annunci

61 risposte a “

  1. Ubi questo commento è troppo lungo! Non ho voglia di leggerlo mentre mi mangio il panino con la ricotta e il salame piccante!
    E poi, tanto, il tuo blog è pieno di donne e nessun Uomo poi finisce sul mio!!

  2. Effettivamente tra 9 mesi partorirò un attestato di compiuta pratica.
    Sono indecisa se chiamarlo Pancrazio Martire o sant’Apelle Vescovo.
    Però Anche San Teodoro Il Siceota non mi dispiacerebbe.

  3. me ne morirei di portarti miei omaggi per il tuo compleanno!!! …uscirei da una torta vestita di foglie di prezzemolo urlando ‘pape satàn pape satàn aleppe’. Mo’ chiedo se mi danno il permesso di uscire dalla clinica!

    ah.. dimenticavo: ah ah ah per il post di oggi! : )

  4. ma guarda, è sorprendente, il conclave è composto da dei fottuti geni, altrimenti non si spiega come sia possibile che da 2000 anni ogni papa riesce ad essere un’anticchia più stronzo di quello che l’ha preceduto. è un miracolo

  5. Sono indeciso tra l’avallo deciso all’affermazione di Clemente e quella di Astragalo.

    Mentre penso al ballottaggio ti porgo i miei più sentiti auguri.

    – Musashi

  6. non lo voglio ammettere, ma lo so.
    è colpa di tutti quegli innumerevoli yogurt che nel corso degli anni hanno implorato “mangiaci! non farci finire in quell’antro oscuro chiamato pattumiera”.
    io non li ho ascoltati, e ora mi ritrovo nel 1987.
    Ora devo andare: le spalle imbottite e i ciuffi cotonati mi aspettano.
    Non dimenticatevi di me.

  7. ah ma le foglie di prezzemolo le ho scelte perchè si sa che sulla patata ci va il prezzemolo!!!!

    ah ah ah ah!!!!!!!

    (come puoi notare, non è che gliela posso tanto fare oggi)

  8. VENERDI’ 15 – Festa sui pedali. «La grande notte della bicicletta»: negozi aperti e prezzi speciali per gli amici delle 2 ruote, spettacoli, musica, attrazioni, cocktail «Coppi» e «Bartali» e tutti in bici lungo il viale chiuso al traffico. C.so Buenos Aires, ore 20-24.
    SABATO 16- La pedalata azzurra: cicloturistica di 80 km, attraverso parchi e colline della Brianza e del milanese. Polo fieristico di Fiera Milano a Rho-Pero (Mi), area esterna padiglione 24.«Pedalando sui ponti tra parco e città»: percorso lungo le quattro passerelle ciclo-pedonali del Parco Nord Milano. Partecipazione gratuita. P.zza dell’Ateneo Milano Bicocca, ore 9.30 oppure da p.zza della Resistenza a Sesto San Giovanni (Mi)
    DOMENICA 17 – «Pedalando sui ponti tra parco e città»: percorso lungo le quattro passerelle ciclo-pedonali del Parco Nord Milano. Partecipazione gratuita. P.zza dell’Ateneo Milano Bicocca, ore 9.30 oppure da p.zza della Resistenza a Sesto San Giovanni (Mi)

  9. Ma, amico Ubik, ieri sera i Pearl Jam esponevano alla batteria un Matt Cameron d’annata!

    Ti dico solo che durante l’assolo di batteria ci ha infilato dentro anche un pezzo di Jesus Christ’s Pose (a mio modesto avviso una tra le tre più belle dei Soundgarden).

    Morte agli Audioslave.

    – Musashi

  10. No Ubi….sarà il secondo genetliaco che mi perdo…e come lei saprà non c’è due senza tre!
    😦
    (certo che ho letto anche il resto…quella cosa del cibo cinese che sa di stantio mi ha pure segnata visto che oggi ho pranzato cinese…neanche non parlo di quella cosa dei giovani imbelli quindi 😀 )

  11. Noto con piacere che sul titolo in questione siamo d’accordo.

    Io dei Pearl Jam salvo fino a yeld, poi picchiata (meglio comunque binaural di riot act che ‘un lo riesco a sentì. Un po’ meglio l’ultimo).
    Mentre gli Audioslave non ce la faccio proprio: amavo troppo i RATM e i Soundgarden per partecipare con entusiazzo alla loro fusione.

    Solo a sentir nomare Temple of the Dog e Mad Season piango calde lacrime (bei tempi, eh? Eravamo così giovini… e poi io ci credevo ancora), anche se ci stiamo dimenticando pur sempre fior di Blind Melon e Spin Doctors.

    Hai notato come un sacco dei nostri beniamini siano.. ecco, come dire, un po’ morti? (Kurt Cobain, Layne Staley, Shannon Hoon)

    Mi vien da dire porca pupazza.

    – Sashi

  12. guarda, se vuoi fare un lavoro socialmente utile, devi corredare ciascun aforisma colla seguente postilla, da dirsi dopo un tempo vcariabile che va dai 2 ai 4 giorni successivi l’esternazione: ma mica avrete creduto che quella citazione che non so come mi è caduta in bocca rappresentasse in minima parte il mio pensiero personale? non mi spiego come siate potuti incorrere in tale increscioso equivoco. in effetti, piove. ma io ho l’ombrello, che me frega.

    e tutti ti appaludiranno.

  13. magicamente ricompaio.
    Se chiedessi ad un adolescente “sai chi è samatha fox?”, dovrei metterci 7 cioè, 4 prolacce, 9 puntini di sospensione, e innumerevoli cose tipo “ke, xò, xkè” e sinceramente è già stata una giornata difficile così.

  14. e così Lei è un patito di Stazioni Ferroviare (parenti strette delle Ferrovie Statali). guardi, di questi tempi non so quanto le convenga.
    eh sì, c’è qualcuno buffamente ornato (con feluca?) che proferisce siffatte favelle.

  15. Ammetto che definire grunge gli Spin Doctors sia una forzatura: sia a livello di stile che a livello geografico. Ma nel periodo mi garbavano assai lo stesso: che ci vuoi fare, amico Ubi: mi piaceva ammiccare a quel lato frivolo e cazzarone di fare rock. Eppoi dai, a parte il primo album che ebbe quel famoso pezzo effetto hit chi se li è mai più cagati i poveri dottori?

    Per i Blind Melon nutro un’autentica venerazione per un motivo similare: erano il lato cazzaro della malinconia (oddio, ora ‘sto iniziando a spararle grosse!). Comunque tutti e tre i dischi sono da Olimpo musicale: I wonder incredibile ma come Change ed Hell non ce ne sono.

    Sto scrivendo un romanzo, ti lascio con un inquietante interrogativo: fondiamo i Joy Division?

    Muahahahahahahah (risata satanica che fadeouta sul finale)

    – Musashi con chitarra in mano

  16. Diavolo.. abbiamo un papa che fa piu’ gaffes del nostro ex “gnomo potente”… sara’ l’aria del bel paese che ispira le papere diplomatiche ? ‘nogniccaso voglio vedere anch’io la casa ubikua (sessipuo’) !!

    P.s.
    …si, ho chiesto in giro e verificato a dovere, sono assolutamente un porco! 😉

  17. Calcagno l’achilleo: “Mostrami pure quello che sonic youth, nirvana e tanti altri han portato di nuovo, e ci sentirai solo gli husker du…”
    è che secondo me ratzi c’è rimasto male che crante cermania non afere finto il montiale

  18. Sabato sera ero allo stadio a vedere giocare un’inter “scandalosa” contro una sampdoria “inesistente”: Il tutto condito da un arbitro assolutamente incompetente.

    Per quanto riguarda la festa della bici, “l’altra parte della città” in bici si aggiunge velocemente…….;))))

  19. non sostengo che abbia ragione in tutte le sue teorie anzi………ma non vedo il motivo per cui ciò non possa avere e sostenere le sue idee. Inoltre cio’ che ha detto mi sembra molto diverso da quanto scrivi:

    “………Il dialogo si estende su tutto l’ambito delle strutture della fede contenute nella Bibbia e nel Corano e si sofferma soprattutto sull’immagine di Dio e dell’uomo, ma necessariamente anche sempre di nuovo sulla relazione tra le – come si diceva tre Leggi o tre ordini di vita: Antico Testamento – Nuovo Testamento Corano………….Nel settimo colloquio l’imperatore tocca il tema della jihad, della guerra santa. Sicuramente l’imperatore sapeva che nella sura 2, 256 si legge: ‘Nessuna costrizione nelle cose di fede’. È una delle sure del periodo iniziale, dicono gli esperti, in cui Maometto stesso era ancora senza potere e minacciato. Ma, naturalmente, l’imperatore conosceva anche le disposizioni, sviluppate successivamente e fissate nel Corano, circa la guerra santa……………..La violenza è in contrasto con la natura di Dio e la natura dell’anima. «Dio non si compiace del sangue – egli dice -, non agire secondo ragione è contrario alla natura di Dio. La fede è frutto dell’anima, non del corpo. Chi quindi vuole condurre qualcuno alla fede ha bisogno della capacità di parlare bene e di ragionare correttamente, non invece della violenza e della minaccia. Per convincere un’anima ragionevole non è necessario disporre nè del proprio braccio, nè di strumenti per colpire n‚ di qualunque altro mezzo con cui si possa minacciare una persona di morte».

  20. Certo che c’è, infatti come ho scritto prima, condivido solo in parte cio’ che ha detto. Con questo non giustifico neanche lontanamente cio’ che gli integralisti islamici stanno minacciando di fare. Non penso meriti “la morte” per quanto ha ritenuto di dire, anche se ritengo che abbia sbagliato nel non usare piu’ diplomazia visto il ruolo che ricopre. Condivido in pieno quanro Magdi Allam scrive nell’articolo che ho postato

  21. Mi spiace UBI , ma siamo su due poli completamente opposti. Ti dirò che trovo che coinvolgere gli Americani in ogni fatto che avviene sul pianeta o nello spaio lo trovo un po’ “terra terra”, da “popolo bue” per intenderci. Poichè ritengo che tu abbia doti intelletive decisamente piu’ spiccate, posso rispettare tutte le tue opinioni tranne questa. Senza offesa naturalmente.

    P.S. alla tua festa posso portare la clava?

  22. cioè, ma, oh, minchia, cioè, ke bello ke festeggi
    (uffa com’è difficile parlare e soprattutto pensare come una sedicenne. Mi arrendo al mio essere profondamente anziana e già che ci sono mi faccio un infuso. cioè)
    (minchia)
    (cioè)

  23. Per quanto riguarda il buddismo posso affermare che la tua citazione è molto offensiva e non veritiera. Sei fortunato che non sono una fondamentalista buddista…:-D Ma in una religione che predica pace e non violenza i fondamentalisti naturalmente non esistono 🙂

  24. (…certo che io dell’etica dei blog ancora non c’ho capito una mazza…)
    Grazie Amico, mi considero dentro, e vedro’ di portare incenso e birra, in ogni caso non farti problemi per lo spazio, io e il ragno ci stringiamo, lui al massimo lo chiudiamo in una credenza (popolare)… nel frattempo mi concentro per coltivare il Grande Cantore del Maialismo che e’ naturalmente in tutti noi… mi concentro… e mi ri-concentro… THOING!

  25. secondo me gran parte dei motivi che hai elencato sono dettati da egoismo e non da amore, in nome del quale dovrebbero nascere i figli…….Comunque sono anch’io certa che i principali motivi siano quelli e lo trovo molto triste

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...