Ubi e le ardite metafore:

Ieri sera mi è venuta in mente quella che sul momento mi è parsa una bellissima metafora…
…la fantasia è come la panna nei cibi, permette di creare un ponte tra ciò che è su livelli completamente diversi…permette di unire gusti e sapori talvolta addirittura contrapposti e assopisce i contrasti e le contrapposizioni…

…peccato che poi mi sia ricordato che la panna nei cibi, la odio…

Annunci

36 risposte a “

  1. Ubi….mi porti pazienza ma sa…lei scrive “la panna nei cibi”… e dice “la panna nei cibi, la odio”…..poi io le cito due panne e tutte e due le piacciono!! Ma Alur??? 😀

  2. beh, però la panna non è mangiabile singolarmente, mentre la fantasia può sussistere senza l’effettivo supporto della realtà…certo, nel dire comune uno che vive di sola fantasia è un pazzo – pelomeno un mitomane.
    E uno che mangia solo panna com’è?

    non sono ancora convinto…

  3. @ubikindred: effettivamente un filosofo diceva: Se nascesse un essere privo dei sensi, e quindi privo di informazioni ricettive, avrebbe qualche pensiero? Tale formulazione prevede dunque una disputa tra sensazioni, emozioni e pensiero. Tre cose fortemente collegate alla realtà. La domanda del filosofo era semplice, in fondo: se non avessimo percezione della realtà, essa esisterebbe comunque?
    Se la risposta dovesse essere si, ne conseguirebbe che anche la “fantasia” è un essere a se stante.
    Se la risposta dovesse essere no, vorrebbe dire che la realtà è un’invenzione umana – come la fantasia – e quindi, che tutto esiste poichè noi esistiamo, e non viceversa.
    (anf pant)

    @capitana: ma ciao a te!

  4. (io rispondo anche qui, anche se direi di continuare al massimo da me la discussione per non incasinarmi la vita 😉

    esatto!

    però qui mi coglie avvelenato, caro Ubi, essendo io in corso d’opera sul discorso “fede”; ovvero, essendo una “scelta” in cui affidare la propria visuale del mondo, non è forse anche la scienza una fede, che fornisce sicurezze più terrene ma ben solide? Non è fors eun credo?
    e non rende anche lei, come la religione, ciechi?

    quindi, direi: se la religione è l’oppio dei popoli, la scienza è l’oppio dei pochi.

    o no?

  5. tra l’altro, essendo musicista, mi sono permesso di ascoltare le canzoni

    direi che ci sono chiare influenze di

    Sonic Youth
    Marlene Kuntz

    e in qualche parte del cantato mi è sembrato di vedere i Quintorigo

    sbaglio?

    cmq complimenti, i generi si somigliano (mio e tuo, ti do del tu a questo punto 😉

  6. Mosè disse quindi ad Ubik: “Prendi un’urna e mettici un omer completo di panna; deponila davanti al Signore e conservala per i tuoi discendenti. Tanto a te non piace”.
    Esodo 16,33

    Le Diable Saint

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...