…Italia, patria di vescovi rampanti,
di vecchietti sui tram scoppiettanti,
che denegan, da Baffon coartati,
li maggior guiderdoni, da lor intascati,
in sprezzo dell’Unto dal Signore
che glieli regalò, mano sul core,
e chi non crede, peste lo pigli,
chè l’ha giurato sulla testa de’ suoi figli.
Italia, patria di giudici impuniti,
che ad ingiustizia fannosi più arditi,
e vedere voglion carcerato,
l’amico Previti, innocente avvocato.
Di Fini, Casini e Maroni, landa,
e di molti altri, che calan la mutanda.
Italia, terra di risposte ignote,
e di coscienze che mai barlume scuote,
ma se di fondi neri noi siam primi,
perchè a me, niente soldi poi, per l’IMI?

Annunci

26 risposte a “

  1. Potresti aver ragione, ma non ne sono certa. Io personalmente ho indagato, prima della data del referendum, sul papere di tante persone, diverse culturalmente, socialmente ed ideologicamente, e ti assicuro che la maggiorparte si sentiva un gran peso decisionale addosso, gravante non solo sulla propria coscienza di cittadino, ma anche sull’anima.
    Forse perchè in Sicilia c’è una massiccia presenza di destroidi e religiosi?
    Forse perchè la gente, culturalmente carente, non potendo fare apprezzamenti scietifici, si rifugia nella visione religiosa e spiritualistica dell’argomento?
    E che dire di quella vasta cerchia di giovani che hanno preferito astenersi perchè secondo loro questo argomento sfugge alla comprensione dei più e non può essere oggetto di contraddittorio tra civili?(vale a dire che il popolo non potrebbe decidere su argomenti di tale rilievo).
    Se fosse solo menefreghismo, forse sarebbe pure meglio.. Invece ho assistito alla vera volontà DI NON volere 😦
    Fa freddo a Milano? Qui sto agghiacciando.

  2. Poetico si… ma questo te l’hanno già scritto…
    e perchè mai dovrebbero dare dei soldi all’Imi se loro sono i primi a dire di essere poverelli??

    Ehm.. ehm.. non lo so nemmeno io quando si dice… però alcuni template sono rivelatori…

  3. Certamente tutti potrebbero manifestare la propria opinione. e solo alcuni lo fanno.
    Ma in questo caso credo ci sia una sottile differenza tra il menefreghismo e l’astensionismo, perchè per quanto ho visto, gente che di solito si è sempre pronunciata, quelal volta specifica ha taciuto. E queste non sono circostanze casuali.
    Su questo punto fondo il discernimento tra volontà di non volere, e menefreghismo.
    Allora abbiamo militato, senza saperlo, sullo stesso fronte?
    Hai visto il mio post sulle Primarie di qualche domenica fa? 😉
    Qui non ho idea di quanti gradi ci siano….o NON ci siano….dipende dai punti di vista;) Ma il clima è gelido perchè è umidissimo.
    Ed io stasera come sempre ho la palestra…BRRRRRRR

  4. Ubi lei mi lascia senza parole….incredibile ma vero…..per il gusto di dire qualcosa comunque magari in rima baciata….IMI fa rima con Fini, Casini e Marroni…..ah no Marroni no!!

  5. Mi riferivo ai denari del collant, qualcuno aveva proposto di telefonargi, che lui le sa le storie.. e tanto l’ultima parola è la sua, a quanto pare 🙂
    30/40 relativamente ai mutandoni vescovili dev’essere il prezzo in euri, mannaggia a loro!

  6. A noi poveri mortali anzichè i soldi dell’IMI non rimangono che i sanpietrini, da tirare a Casini, Fini e ai loro amici malandrini…
    Ubi hai solleticato la mia scarsa vena poetica, mio vate! 🙂

  7. Che sia proprio lo strumento del referendum a far dibitare maggiormente la gente?
    In effetti temo che il metro di valutazione del freddo sia leggermente differente…però ti assicuro che fa freddoooooooo!!!!
    Ma io amo il freddo, e sentirmi coccolata dal tepore di una calda coperta, o fare una bella passeggiata notturna in riva al mare, congelando e pensando.

  8. io i dialetti li considero italiano arcaico, anche se alcuni non si possono neanche considerare italiano sopratutto nelle loro forme più strette, non so se hai mai sentito parlare in dialetto un abruzzese, è qualcosa di agghiacciante, non si capisce se è napoletano, burino o foggiano!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...